Multe "Incerte"

Multe “Incerte”

Cari amici, quanti di voi non hanno mai preso una multa? A volte per distrazione, altre per menefreghismo, ed altre ancora :”Ma tanto faccio subito!!”, insomma, tutti siamo stati vittime almeno una volta di una contravvenzione, poi..che uno la paghi o meno, questo è un altro discorso. Per conto mio le ho sempre pagate anche quando avrei potuto contestarle.

Trovo invece “poco chiara”, la metodologia di pagamento, che usano i vigili di Lamporecchio.

il nostro “Paesotto” si sa, non è una metropoli ma abbiamo la fortuna di avere intorno a noi posti meravigliosi pieni di arte e cultura, per non parlare dei paesaggi suggestivi. Dalla nostra, noi produciamo i brigidini, prodotto unico al mondo che attira migliaia di stranieri e italiani.

Questa premessa mi serve per raccontarvi di un milanese trovatosi di passaggio a Lamporecchio, per comprare dei brigidini e portarseli a casa il giorno stesso. La settimana scorsa entrando in tabaccheria, trovai quest’uomo che si lamentava con il proprietario perché aveva preso una multa e non sapeva come pagarla. Ci mostrò il foglio con gli estremi di pagamento e in effetti c’era solo scritto che doveva presentarsi entro 5 giorni al comando dei vigili. Se entro 5 giorni non si fosse presentato, la multa sarebbe aumentata.

allora… questa è la copia della multa, l’abbiamo piegata mettendo in evidenza solo quello che ci interessa e cioè gli estremi di pagamento. Noterete che l’unico modo per poterla pagare è quello di presentarsi.

multa-01

” ma….un bollettino alla posta?…No! Un conto corrente bancario?…No! Alla lottomatica?.. ci pago anche sky! … No! No! Vabhè ma quando ci sono i vigili?.. lunedì? venerdì e sabato? dalle 10:00 alle 13:00 ? e/o durante la settimana?.. Bho !?! .. Ma io devo partire! Devo tornare a casa! ”

Sta di fatto che il mal capitato è tornato a casa il giorno stesso, la mattina seguente ha chiamato i vigili che hanno insistito sul fatto che avrebbe dovuto presentarsi al comando.

Dopo un’accesa discussione finita con la minaccia del milanese di fargli causa, finalmente si sono decisi dandogli gli estremi per poterla pagare su internet.

Trovo che sia assurdo e controproducente usare un metodo così estremo nei confronti di chi le multe le vuole pagare, ma può farlo solo con il sistema che impongono loro.

concludo nel dire che i turisti sono una fonte importante se non vitale in questo momento difficile e l’ospitalità (in tutti i sensi), è alla base di ogni buon cittadino.

credo che il milanese non metterà più piede a Lamporecchio e i brigidini se li farà spedire.