Emergenza sicurezza: i sindaci di Cerreto, Lamporecchio, Larciano e Vinci scrivono ai Prefetti di Firenze e Pistoia

Emergenza sicurezza: i sindaci di Cerreto, Lamporecchio, Larciano e Vinci scrivono ai Prefetti di Firenze e Pistoia

I numerosi episodi di criminalità avvenuti negli ultimi mesi nell’area dell’empolese e del Montalbano, ai danni di strutture pubbliche e di abitazioni private, hanno fatto crescere la preoccupazione dei cittadini e di conseguenza l’allarme sociale sulla questione sicurezza. Fenomeni di criminalità urbana che le Amministrazioni comunali stanno cercando di arginare e limitare ma che tuttavia non possono essere contrastati con i soli poteri a disposizione dei Comuni.
Per questo motivo, i sindaci dei Comuni di Cerreto Guidi, Lamporecchio, Larciano e Vinci hanno scritto e inviato una lettera ai Prefetti delle Province di Firenze e Pistoia, e per conoscenza ai comandi di Polizia e Carabinieri, con la quale chiedono una maggiore presenza e supporto delle forze dell’ordine. “I nostri territori sono stati fatti oggetto in modo sistematico e mirato di vili atti predatori – dicono i sindaci – E’ doveroso da parte di istituzioni ed enti preposti fare il possibile per scongiurare ulteriori atti criminali”.
Ecco perché i sindaci fanno appello agli organi territoriali del Governo, affinché valutino la possibilità di redigere un piano operativo di intervento che preveda anche l’eventuale maggiore presenza fisica di agenti e militari sul territorio, come risposta concreta per prevenire i fenomeni di delinquenza e gli atti predatori, interrompendo così l’escalation criminale che si sta verificando. Inoltre, viene valutata l’opportunità di istituire un tavolo tecnico-politico interterritoriale con il fine di pianificare congiuntamente le azioni da impiegare.
“Come promesso ai cittadini durante gli incontri pubblici che abbiamo avuto nei diversi quartieri – commenta il sindaco di Vinci, Giuseppe Torchia – stiamo attivando tutti i canali possibili per incrementare i controlli sul territorio. Continueremo nelle prossime settimane a essere vigili e a fare il possibile, per quanto in nostro potere, per garantire ai residenti sicurezza e tranquillità”.
Aggiunge il sindaco di Cerreto Guidi, Simona Rossetti: “In seguito ai numerosi episodi di criminalità urbana, i cittadini chiedono alle Istituzioni maggiore vigilanza e sicurezza. Vorrei ringraziare l’attività delle Forze dell’ordine che sono presenti sul territorio, per il loro incessante impegno nel combattere la criminalità, ma credo sia davvero necessario valutare ogni possibile intervento realizzabile allo scopo di aumentare i presidi di controllo sul nostro territorio, attraverso un coordinamento tra le forze di pubblica sicurezza operanti in queste zone. Da parte nostra occorrono anche maggiori misure per diffondere il senso di legalità e di prevenzione alla criminalità, allo scopo di rafforzare il senso di sicurezza e di difesa da parte dei nostri cittadini”.

Fonte comune di Vinci